Ultima possibilità di vedere la Stazione Spaziale Cinese Condannata

La principale stazione spaziale cinese, Tiangong 1, ha un biglietto di sola andata per l'atmosfera terrestre alla fine di questo mese. Vedilo prima che non sia più.

Aggiornamento (23 marzo 2018): l'Agenzia spaziale europea ha ridotto la tempistica per il rientro di Tiangong 1 tra il 30 marzo e il 3 aprile, sebbene i tempi siano ancora incerti. Leggi di più dall'ESA qui.

Concezione di un artista di Tiangong-1 in orbita. È probabile che i pezzi dell'imbarcazione sopravvivranno al rientro alla fine di questo mese.
CMSE / China Space Engineering Office

Non guardare ora, ma un sacco di metallo cadrà dal cielo. Presto. E non stiamo parlando di meteoriti. La stazione spaziale cinese Tiangong 1 sta fissando le ultime settimane con il rientro previsto tra il 24 marzo e il 10 aprile. Di recente, l'astronave da 8, 5 tonnellate ha perso altitudine al ritmo di 6 chilometri a settimana a causa della resistenza atmosferica. Anche se è impossibile prevedere anche un sito di atterraggio approssimativo fino a poche ore prima del rientro, l'inclinazione orbitale di Tiangong 1 fa una partita tra 43 ° N e 43 ° S.

Lanciato nel settembre 2011, Tiangong 1 (cinese per "palazzo celeste") è stata la prima stazione spaziale cinese. Dopo diverse missioni con equipaggio e senza pilota di successo, i funzionari della National National Administration Administration (CNSA) hanno prolungato la vita del veicolo spaziale per due anni fino a quando non hanno perso la telemetria nel marzo 2016. Entro giugno di quell'anno, gli osservatori satellitari amatoriali hanno riferito che la stazione era fuori controllo, un fatto che la CNSA alla fine ha concesso tre mesi dopo.

Il piano originale era quello di de-orbitare la stazione spaziale con una bruciatura controllata del propulsore per una rottura sicura sull'Oceano Pacifico. Ma senza telemetria, l'imbarcazione non può più essere controllata, quindi il rientro dipende interamente dai capricci della resistenza atmosferica complicati dagli effetti del tempo spaziale guidato dal sole.

Tiangong 1 scivola attraverso Orion sopra Williamsburg, in Virginia. Fai attenzione a fare passaggi simili per un breve periodo prima di riaccendere al rientro alla fine di questo mese o all'inizio del prossimo. Man mano che perde quota, il trascinamento per attrito con l'atmosfera fa perdere al satellite ancora più altitudine, creando più resistenza e portando alla sua inevitabile scomparsa.
Chris Becke (@BeckePhysics)

Fino a poche ore prima del rientro avremo una buona idea di dove il paradiso incontrerà la terra. Sebbene possa rientrare ovunque nella zona menzionata in precedenza, la Aerospace Corporation, con sede in California, prevede una maggiore probabilità in una delle due strette cinghie di latitudine da ~ 39 ° N a 43 ° N e da ~ 39 ° S a 43 ° S. Nell'emisfero meridionale, queste latitudini includono sezioni di Cile, Argentina, Tasmania e Nuova Zelanda. Nel nord, Italia, Spagna e una striscia di stati degli Stati Uniti da New York alla California si trovano all'interno di questo percorso preferito.

È probabile che qualsiasi frammento sopravvissuto cadrà nell'oceano, ma c'è sempre una piccola possibilità che i pezzi possano sbattere nel terreno dove potrebbero essere recuperati. Essere colpiti da un "meteorite" creato dall'uomo è estremamente raro, con probabilità stimate a circa uno su trilioni. Hai un milione di volte più probabilità di vincere il jackpot Powerball. In tutta la storia dei voli spaziali, solo una persona è mai stata colpita dalla spazzatura spaziale. Sarebbe Lottie Williams di Tulsa il 22 gennaio 1997. All'epoca aveva 48 anni e usciva in una passeggiata mattutina quando un frammento di metallo di un razzo Delta II rientrante le colpì la spalla sinistra con un colpo lanciante. Non è stata ferita.

Heavens Above prevede un passaggio Tiangong 1 di magnitudo-1, 6 per Boston il 10 marzo. Il percorso termina bruscamente a metà del cielo quando il satellite viene eclissato dall'ombra della Terra.
Chris Peat / Heavens Above

Prima che Tiangong 1 colpisca la bevanda, gli osservatori negli Stati Uniti e in altre località hanno diverse possibilità di vederla. Questa settimana fino alla metà del prossimo (circa 13 marzo), la stazione condannata farà passaggi di 1-3 minuti durante le ore di osservazione serali convenienti. L'ampiezza di Tiangong 1 varierà da brillante come 0, 2 a debole come 4 a seconda dell'altitudine del passaggio. Più è alto, più è luminoso.

Dopo il 13 (dare o prendere), il satellite si sposterà nel cielo diurno e poi riapparirà al cielo dell'alba alla fine di marzo. La corsa all'alba termina verso il 10 aprile. Se Tiangong 1 fosse ancora in orbita dopo quella data, tornerà al cielo serale a metà aprile.

Per sapere quando e dove cercare dalla tua posizione, vai a Cieli sopra e accedi. Se non sei registrato, puoi comunque fare clic sul link Modifica la tua posizione di osservazione nella colonna sul lato sinistro della pagina iniziale per aggiungere la tua città. Quindi torna alla pagina iniziale e fai clic sul collegamento Tiangong 1 per una tabella dei passaggi in arrivo. Se non vedi nulla elencato per il periodo, fai clic sulla freccia rivolta a destra per il prossimo set di passaggi. Riprovare se necessario fino a quando non viene visualizzato un elenco di volte. Quando fai clic su un collegamento data, viene visualizzata una mappa che mostra il percorso del veicolo spaziale. A causa della sua orbita in evoluzione, i tempi di passaggio possono variare leggermente, quindi ricontrolla regolarmente. La stazione spaziale sembrerà proprio come una stella che si muove da ovest a est attraverso il cielo.

Forse, forse vedrai la sua trasformazione da un punto di luce a una palla di fuoco che si muove lentamente quando alla fine precipita sulla Terra. Se sei eccezionalmente fortunato, un pezzo potrebbe apparire nel tuo cortile. Lascia che sia, poiché gli esperti credono che ci sia ancora propellente di idrazina tossica a bordo.

Parlando di satelliti, questo è anche il mese in cui Humanity Star inizia a fare passi serali da molte località dell'emisfero settentrionale. Segui le stesse indicazioni che hai fatto per Tiangong 1, ma fai clic sul link Humanity Star per ottenere orari e mappe. Nonostante le previsioni iniziali, non si prevede che il satellite lampeggiante risplenda più della quarta magnitudine. ** Aggiornamento : ho visto questo satellite per la prima volta il 10 marzo UT, quando l'ho visto in binocolo a ovest delle Pleiadi. Humanity Star era nei tempi previsti ed esibiva lampi luminosi e rapidi di varia grandezza. Successivamente ho abbassato il binocolo e l'ho trovato con i miei occhi. I lampi più luminosi erano di magnitudo 2. Scoppiato come uno strobo!

Allarga lo sguardo per vedere la luce zodiacale. Il cuneo è grande e largo nella parte inferiore e si alza facilmente a sei pugni. Comincia a sinistra di Piazza Pegasus e si inclina verso l'alto e a sinistra attraverso Pesci, Ariete e Toro. Il suo nome deriva da "zodiaco" perché il bagliore segue l'eclittica attraverso le costellazioni dello zodiaco.
Stellarium

Finché stai cercando i satelliti, tieni d'occhio la luce zodiacale, specialmente se hai accesso a un cielo scuro. Le sere sono senza luna ora e da marzo a inizio aprile sono le ore di punta per vedere questa grande nuvola sfocata di comete e polvere di asteroidi. Guarda a ovest da 1½-2 ore dopo il tramonto e cerca un cono affusolato di luce morbida e diffusa che sale dal basso nel cielo occidentale oltre le Pleiadi e attraverso il Toro fino a solleticare le dita dei Gemelli Gemelli. Il cono è più largo e più luminoso - almeno brillante come la Via Lattea estiva - alla sua base e si attenua e si assottiglia quanto più si guarda.

La polvere che fuoriesce dalle comete in bicicletta attorno al Sole è il principale contributo alla luce zodiacale, ma anche gli asteroidi in collisione forniscono materiale. La polvere si raccoglie in una vasta nuvola che si estende almeno a Giove e rivela la sua presenza spargendo la luce del sole. Pianifica un viaggio verso il paese per vederlo al meglio. I cieli saranno privi di luna fino al 18-19 marzo. Non perdere la vista di una delle entità più grandi del sistema solare.