Humanity Star: Bright Idea o Dark Sky Nemesis?

Il lancio di Humanity Star ha un po 'di fumo, altri sorridono, alla prospettiva di vedere un nuovo satellite luminoso. Cosa ne pensi?

Ai satelliti piacciono, non piacciono, ne stanno arrivando altri.
Bob King

Nonostante la loro reputazione di rovinare sfrenatamente le immagini del cielo profondo, molti osservatori del cielo si divertono a guardare i satelliti. Il pubblico sì. Ogni volta che esco con un gruppo di persone, sono entusiasti di vedere passare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). I satelliti ci fanno guardare in alto. Una volta che ci troviamo di fronte al cielo, la nostra curiosità è cresciuta, non possiamo fare a meno di notare tutte le altre cose buone lassù: pianeti, stelle, meteore.

Attingendo a quel sentimento, Peter Beck, fondatore e CEO di Rocket Lab, ha creato un satellite largo un metro chiamato Humanity Star e lo ha lanciato in orbita dalla Nuova Zelanda il 21 gennaio. La sfera geodetica, realizzata in fibra di carbonio con 65 pannelli altamente riflettenti, ruota rapidamente, imitando una palla da discoteca. Poiché riflette i riflessi della luce solare sulla Terra, gli spettatori si aspetterebbero di vedere una luce scintillante che attraversa il cielo durante passaggi favorevoli.

"In orbita attorno alla Terra ogni 90 minuti e visibile da qualsiasi parte del globo, la Humanity Star è progettata per essere un simbolo luminoso e ricordare a tutti sulla Terra il nostro fragile posto nell'universo", secondo il sito web di Humanity Star .

Con un'inclinazione orbitale di 82, 9 e una luminosità pubblicizzata come in concorrenza con i satelliti Iridium, si prevede che l'oggetto sarà visibile da quasi qualsiasi parte del pianeta. Grandi notizie, vero? Beh, dipende. Non molto tempo dopo che il lancio è diventato di dominio pubblico, uno tsunami di commenti di astronomi dilettanti e professionisti ha colpito Twitter, molti critici nel porre più "rifiuti spaziali" in orbita per sporcare il cielo e rovinare le osservazioni astronomiche.

Peter Beck, fondatore e CEO di Rocket Lab, e il suo nuovo satellite "The Humanity Star".
Rocket Lab

Tuttavia, basandoci sulle informazioni del famoso sito satellitare Heavens Above, tutti potremmo fare un buon passo indietro e prendere fiato. La stella dell'umanità non sarà visibile dalla maggior parte delle località dell'emisfero settentrionale fino all'inizio di marzo. Anche allora, mentre eseguo le previsioni, non ci sarà un singolo passaggio più luminoso della magnitudo 4.6. La maggior parte erano a metà dei sei e sette. Nonostante le grandi aspettative, la palla da discoteca potrebbe essere vista solo da osservatori satellitari dedicati, non dal cittadino globale medio come il mio vicino Frank. D'altro canto . . . secondo un recente post sulla home page di SeeSat-L, le persone del Rocket Lab stimano una magnitudo di 0, 7. È brillante ma in nessun luogo vicino alla brillantezza di un tipico passaggio ISS.

Puoi anche tenere traccia del satellite sulla pagina di Humanity Star. Vai su thehumanitystar.com, fai clic su Traccia (menu in alto a destra) e digita la tua città nella casella Trova la mia posizione . In Heavens Above, c'è un link cliccabile per l'oggetto sotto la colonna Satellites sul lato sinistro della home page. Forse perché non è stato ancora dispiegato, le osservazioni dell'oggetto sono rare quanto i canali marziani. Non ho ancora sentito parlare di un avvistamento definitivo a occhio nudo o binocolo.

È ancora presto, e l'orbita di Humanity Star o altre circostanze potrebbero cambiare, ma il modo in cui le cose sembrano per il momento, non raggiungerà lo scopo previsto né spunterà gli odiatori dei satelliti. In ogni caso, questo totem di Saturday Night Fever si esaurirà nell'atmosfera in autunno. Beck sta prendendo in considerazione ulteriori iterazioni del satellite per i futuri lanci, e qui c'è una precauzione. Rocket Lab e altre nuove società sono specializzate nel lancio di piccoli satelliti in modo relativamente economico. Poiché tali costi continuano a scendere, non passerà molto tempo prima che ci sia abbastanza slancio per tutti, dai birrifici alle società immobiliari, per pubblicizzare i loro prodotti e servizi con una "luce brillante" nel cielo.

La concezione di un artista di Mayak in orbita.
CosmoMayak

Testimonianza del lancio del satellite Mayak nel 2016, finanziato da un Kickstarter istituito da un'agenzia pubblicitaria russa e in parte finanziato dalla startup bancaria RocketBank. Prevedo gruppi scolastici e artisti che collaborano con gli sponsor per loft di tutti i tipi di satelliti estetici ed educativi nei prossimi anni. Anzi, il futuro è adesso. L'artista artista Trevor Paglen, con l'aiuto del suo impegno Kickstarter e in collaborazione con il Nevada Museum of Art, potrebbe presto lanciare il primo satellite inviato "come un gesto puramente artistico". Chiamato Orbital Reflector, è un pallone che si gonfia in un diamante gigante da un satellite delle dimensioni di un mattone programmato per il lancio a bordo di un razzo SpaceX questa primavera.

Quelle prospettive possono farti stringere i denti o sorridere all'ingegno umano, ma non c'è dubbio, questo è dove siamo diretti. Entrambi i creatori di Orbital Reflector e Humanity Star sottolineano che il loro unico scopo è farci alzare lo sguardo, usare i satelliti come portali per un più profondo apprezzamento dell'universo e del nostro posto in esso. Ma siamo onesti. Lo abbiamo già nell'ISS, per non parlare di dozzine di altri satelliti abbastanza luminosi da poter essere visti ad occhio nudo. Le previsioni della loro visibilità sono su tutto il Web e integrate nelle app del telefono.

Una lucciola lampeggia durante un passaggio ISS il 28 luglio 2017.
Bob King

Il nostro insaziabile appetito per il nuovo e l'amore per spingere la busta sono radicati nella curiosità. Puoi criticare questo? Mentre ci stai riflettendo, ho notizie più ottimistiche sul satellite. L'ISS, che attualmente trasporta sei anime attorno alla Terra ogni 90 minuti, è tornata nel cielo serale per molte località dell'emisfero settentrionale (alba per l'emisfero meridionale) e rimarrà in vista per circa metà febbraio. Se non l'hai ancora visto o vuoi solo condividere la vista con la famiglia e gli amici, puoi facilmente ottenere previsioni di passaggio su Heavens Above . Dirigiti, trova la tua città, quindi fai clic sul link ISS per una tabella che mostra orari, altitudini, ecc. Se fai clic su una data particolare, viene visualizzata una mappa che mostra il percorso dell'ISS attraverso il cielo.

È inoltre possibile utilizzare il sito Web Spot the Station della NASA. Digita il nome della tua città, quindi fai clic sul cerchio giallo per ingrandire le località appuntate. Fai clic su una puntina blu per le opportunità di avvistamento.

Marte e Beta (β) Scorpii saranno in stretta collaborazione all'alba del 1 ° febbraio.
Stellarium

Questo per quanto riguarda il cielo serale. Gli skywatcher mattutini possono scartare l'ennesimo candy bar su Marte. Il 1 ° febbraio, il Pianeta Rosso passa a soli 24 ′ a sud della bellissima doppia stella Beta (β) Scorpii. Saranno solo un po 'più distanti rispetto a Marte e Giove nella loro recente congiunzione. A occhio nudo, la scena sembrerà una collisione imminente, mentre un ambito rivelerà Marte come un piccolo gibboso gibbous accanto alla brillante Beta e il suo compagno di magnitudo 4, 6 13, 6 "a nord-est.